mercoledì 14 ottobre 2009

Torte salate. Quiche



Quiche o pseudoquiche, un paradigma. Francia. Lorraine, Lorena


  Pseudo quiche di cipolle, chutney e formaggio di capra

Quiche au lard, Borgogna, Chateau di Saint Fargeau
 




 




 

































 



 



8 commenti:

Carla ha detto...

Ciao Artemisia! Felice di trovarti anche su FB! :)))

Bella carrellata di quiche! Anch'io le adoro in tutte le salse...

Mi chiedo sempre, vedendo le pitture di una volta..ma come facevano ad essere così bravi?

Carla

artemisia comina ha detto...

ciao carla!

questa poi, di queste meravigliose uova e meravigliosa vecchia e meraviglioso fanciullo...tutto un mondo di parole, immagini, relazioni era la lavoro perché un fortunato capace producesse l'opera. omaggio all'artista, ma anche omaggio all'epoca che seppe creare le felici condizioni.

Barbara Palermo ha detto...

Splendido Velásquez.. e tra le tue quiche non saprei quale scegliere (se fossi COSTRETTA a scegliere). Questi indici fanno alzare i trigliceridi solo a sfogliarli... ;-))))

Federica Simoni ha detto...

queste quiche sono una più deliziosa dell'altra!! ciao!

pasadena ha detto...

Capito qui per caso e devo seguirti subito!!! Non è possibile fare altrimenti dopo aver visto questa parata di torte da copiare!

artemisia comina ha detto...

ciao barbara, mi mancava l'apetta che vola!

artemisia comina ha detto...

federica, sei sempre gentile :)

artemisia comina ha detto...

ben venuta, Pasadena, spero che tu trovi ancora in AAA cose che ti piacciano. quando passi fatti sentire :))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...