lunedì 3 marzo 2008

Pseudo quiche al tartufo


di Cucurbita Serenissima.

Artemisia torna da una Venezia nebbiosa e piena di primule con una nuova pseudo quiche tra i denti, profumata con l’irresistibile tartufo bianco. Offerta da Cucurbita in un pic nic domenicale che ha preceduto la partenza.

Fare una pasta brisée con la ricetta che preferite a partire da 150g circa di farina: la torta è piccola e la pasta sottilmente stesa.

Foderate con la pasta una tortiera coperta di carta da forno di circa 20cm di diametro.

Battete 200g di ricotta con un uovo, una manciata di parmigiano, una di gherigli di noce, e aggiungete dell’olio al tartufo, quanto ne occorre per dare un bel profumo.

Coprite il fondo della pasta con questa farcia, ripiegatene i bordi, spennellate con un rosso d'uovo battuto.

In forno già caldo a 180° per 30’ circa.

Sul tavolo di   Marzo 2008. Venezia. Una casa sotto i tetti e tra i canali. Pic nic dai Daini



***************

Artemisia la propone per Marzo 2008. Incontro di lavoro con torte: al tartufo, al cioccolato

 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...