sabato 3 novembre 2018

Torte salate. Chiocciole - non, pani uzbeki farciti.


Un disco di pasta - farina, acqua, sale, spesso anche poco burro e poco lievito - viene steso sottile. Sopra, una farcia salata. Dal disco si ottiene una chiocciola, o più chiocciole, a seconda che si divida o no il panetto di pasta, in una, due, tre, quattro parti. Poi chiocciole e chioccioline si mettono in forno, o in padella, o - se piccine - si friggono. Chiaramente parenti del nostro strudel.

Qui si vede la procedura.

Ce ne sono anche versioni dolci.

***

Palov non, o Plov non, ovvero un pane uzbeko fatto con il loro pilaf


Non, pane uzbeko farcito con patate, coriandolo, cumino

 

 

Non con patate, cipollotto cumino, coriandolo
 
 
Non alle rape rosse, pane uzbeko

     
Non chiocciola con germogli d'aglio o cipollotto
 
 
 Qovoq burma, panini chiocciola uzbeki farciti di zucca


 Kartoshka burma, pani chiocciola uzbeki farciti di patate e fritti


Non con cicoria, non con patate e ricotta
 


Pane uzbeko con pomodoro e cipolle. Piyozli pomidorli non (Tomato bread with onions)

 

 
   
 
 
 

Non, pane uzbeko a chiocciola con broccolo romano



Per un confronto: queste chiocciole bulgaro-turche

Burek bulgaro agli spinaci e feta. Una turcheria a spirale
 

 
 Banitsa, la chiocciola di pasta con yogurt e feta.1 Bulgaria
 
 
Banitsa, la chiocciola di pasta con yogurt, feta e miele.2 Bulgaria
 
 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...