martedì 3 aprile 2018

Torte salate. Crostate.


Purché ci sia un guscio di pasta non lievitata (quelle con la pasta lievitata si trovano in Lieviti farciti). La famiglia è numerosa: Chiuse nel guscio, Crostate, Fazzoletti, Quiche, Tatin, Strudel, Chiocciole, Pie.
Se il guscio è aperto come un piatto che porge il contenuto la chiamiamo Crostata: la trovate in questo post; se è canovaccio drappeggiato intorno alla farcia diciamo Fazzoletto; se chiuso sul ripieno come una pentola col  coperchio diciamo Torta chiusa.

Poi ci sono le Quiche, caratterizzate da un guscio di pasta e una farcia basata su uova più panna, o latte, o yogurt.
Poi le Tatin, dove si segue la procedura della famosa torta di mele, ma la si fa salata. 
Poi gli Strudel e le Chiocciole uzbeke, che avvolgono in veste sovrapposta e delicata ogni cosa.
Poi le Pie: solo il coperchio di pasta, che copre la farcia dentro la teglia.


Tarte chaude au fromage de chevre. Torta calda al formaggio di capra

 
 

 
 
 

 


 
 

 




















































Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...