giovedì 2 agosto 2018

Luglio. Incontro con smörgåstårta e luna rossa

 
Luglio 2018. Incontro con smörgåstårta e luna rossa. Ultimo incontro di lavoro prima delle vacanze, siamo nove, siamo vivi. Fuori luce la luna rossa che appare ogni mille secoli, trasparente velo di cipolla arrossita tra cortine di lievi nubi che vanno e vengono, sotto di lei un ben più luminoso demonio piccolo e puntuto: Marte, dicono; ci avventuriamo sul legno che scricchiola stupito nel buio terrazzo, inciampando e indicando. Menu: Gaspacho di anguria; Smörgåstårta o torta tramezzino (l'officina che è in me voleva provarla, la faccio con salmone sia affumicato che fresco); Gamberetti all'arancia; Dip di ricotta e pomodori secchi; Pomodorini spaccati; Pane azzimo; Torta di ciliegie (ne andavo inseguendo una mangiata a Vienna; questa venne troppo asciutta, subito dopo ne trovai un'altra più convincente); Gelato di questo e di quello.

Gazpacho di anguria 

Smörgåstårta con salmone
 
Gamberetti alla riduzione d'arancia

Dip di ricotta e pomodori secchi

Pane azzimo

Pomodorini spaccati

Torta di ciliegie (questa fu asciutta, da accompagnar caffellatte; poi ne venne una più vicina a ciò che cercavo: Blechkuchen con albicocche e ciliegie)

Gelato di questo e di quello
 

























2 commenti:

isolina ha detto...

questa volta dirò solo che il tuo vasellame per me equivale al regno dei balocchi o delle fate, o magari alla cava di Aladino

artemisia comina ha detto...

eh ehe ridacchio, perché penso certi piatti su cui voi mangiate come se niente fosse (io starei a tremare a ogni urto).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...