martedì 5 luglio 2016

Pizza ndundera, impasto degli ndunderi e farcia di ricotta, caciocavallo, mortadella




Di Artemisia

Mi sono ritrovata con l'impasto per fare gli ndunderi, gli gnocchi della costiera amalfitana, a base di ricotta e formaggio. Ho provato a farne una pizza.

Ho steso l'impasto, molto maneggevole, in due dischi di meno di 20cm di diametro, e li ho farciti con ricotta di pecora lavorata con la forchetta per sfioccarla, caciocavallo grattugiato, dadini di mortadella.

Bordo del disco inferiore libero dalla farcia, disco superiore appoggiato su, sigillare bene (la pasta è abbastanza umida da non doverla spennellare d'acqua).

Ho dorato la superficie con rosso d'uovo, e fatto bellurie con stampini con pasta non spennellata, perchè restasse chiara.

Quindi in forno a 180° per 30'.

Si può fare.

Si potrebbe accompagnare con un leggero sugo di pomodoro.



5 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

molto sfiziosa ed interessante,mai mangiato una torta salata con questo guscio, prendo nota !

artemisia comina ha detto...

ciao Chiara, buona estate!

qbbq ha detto...

arte fammi capire... io sto or ora facendo i ndunderi... stai dicendo che qualora non volessi usare tutto impasto, già con farina, posso utlizzarlo a mo' di pasta per torta salata?
grazie
s

artemisia comina ha detto...

io l'ho usato così, sì.

artemisia comina ha detto...

la prossima volta voglio azzardare e fare dei rondelloni ripieni per buttarli in acqua bollente, sperando che non si aprano!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...