mercoledì 6 luglio 2016

Vellutata di finocchio e spinaci





Di Artemisia

Le cavallette sole 
sorridono in mezzo alla gramigna gialla. 
I moscerini danzano al sole 
trema uno stelo sotto una farfalla. 

Giovanni Pascoli

Se ne deduce che si ha voglia di fresco. Vellutata fu, ma gelata.

Per due.

Un polputo cuore di finocchio adatto alla cottura (quello più allungato), a tocchettoni.

Altrettatanto, come peso, di spinaci freschi, lavati e non sgrondati.

Tutto nel bimby, che prima triturerà, poi cuocerà per 20' a 90° avendo aggiunto un piccolo bicchiere d'acqua. Sale.

A fine cottura, un vasetto di yogurt greco intero.

In conclusione, potente frullata.

Senza bimby, tutto uguale; alla fine minipimer o altro frullatore a voi caro.

La vellutata, dopo che si sarà raffreddata, verrà messa in frigo per qualche ora.



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...