lunedì 10 agosto 2015

Foie gras fresco e gamberi di fiume



Da Isolina

Ospiti dagli amici Edoardo e Karen, che nel loro territorio, i Pianelli, hanno anche un piccolo laghetto dove vivono gamberi di fiume. Edoardo ha ideato o potrei dire architettato visto che è architetto, costruito e quindi cucinato questo piatto pensando fosse bello unire due elementi legati dall'acqua, poiché in fondo il fegato viene dalle anitre che amano l'acqua. Gamberi pescati da Amedeo e Edoardo. Ecco come si svolge la cosa:

Cipolle, piccole patate novelle rosse tagliate in sottili fettine e peperoncino fresco di Amedeo sminuzzato, vanno nel wok con olio d'oliva di Pianelli  e saltano per 15 minuti.

Gamberi scapati e mondati vengono sbollentati per 2 minuti in poca acqua.

 Aglio e soia e vanno a raggiungere un piccolo gambo di porro tagliato in sottilissima juienne che è stato già fatto saltare con un nonnulla di olio d'oliva per quattro minuti.

Contemporaneamente, in padella di ferro il foie gras tagliato in piccole scaloppine va dorato a croccantezza dell'esterno e subito adagiato su di un letto di insalata verde amarognola.

I gamberi con le loro verdure vengono versati su germogli di porro e alfa alfa già giudiziosamente conditi con olio d'oliva e aceto do vino.

La combinazione delle consistenze e dei sapori è veramente geniale.




Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...