domenica 25 gennaio 2015

Quiche individuali di questo e quello nelle teglie.


Di Artemisia

Versione individuale, con i contenitori di coccio del formaggio Sain Felicien (12cm), delle quiche che faccio abitualmente; con le solite dosi, vengono otto piccole quiche.

Dividere il panetto di pasta in otto pezzi, stenderli facendo otto dischi, deporli sul fondo delle tegliette (niente bordi), distribuire la farcia.

Ho fatto questi due tipi, una sera che avevo gente ma volevo deporre tutto sul tavolo e non fare nemmeno le porzioni (dovevamo lavorare e volevo pensare in pace a quello che stavamo facendo): 

castelmagno e miele con brisée alla curcuma

cipolle in brisée aromatica (invece di grandi foglie di alloro, ho usato piccole foglie di salvia).


2 commenti:

qbbq ha detto...

...una quiche alle lumachine direi, guardando foto di apertura/// :) ...certo che ve ne siete sbafati di formaggio nel tempo!
ste

artemisia comina ha detto...

ne abbiamo molte di più di quelle tegliette!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...