lunedì 11 giugno 2018

Peperoni arriminati



Da Artemisia


Peperoni gialli e rossi lavati, capati, privati di semi e filamenti e tagliati alla julienne.

Messi in gran ciotola e conditi, mescolando preferibilmente con le mani, con olio d'oliva, olive (io taggiasche), pinoli (io pistacchi); uvetta di Corinto, pezzetti di acciuga sott'olio, pangrattato.

Stesi in teglia coperta di carta da forno.

20' in forno a 180°.

Mangiarli tal quali, sia caldi che freddi.

Oppure:

Focaccia con i peperoni arriminati.

2 commenti:

isolina ha detto...

Mi piace assai, spero di farla presto questa bontà

Pellegrina ha detto...

Prelibati! Dolci e delicati. Mangiati con i tonnetti di Dolcesca. Non sono certa della consistenza perché non c'è foto: i miei dopo 20' erano ancora praticamente crudi, c'è voluto il doppio perché si ammorbidissero pur senza rammollirsi e ho dovuto incartocciarli nella carta da forno altrimenti sarebbero bruciati.
Ma sono venuti buonissimi, penso diventerà il mio modo tipico di preparare un contorno con questa verdura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...