giovedì 14 luglio 2011

Kofte alla griglia, insalata di tortorelli, insalata di zucchine







Di Isolina

Per una sera di torrida estate, intorno a un microtavolino.

Il tortorello è uno straordinario cetriolo abruzzese. Tagliato a bastoncini, condito parsimoniosamente con aceto di miele, olio di nocciole e sumac.

Era l'antipasto, mangiato mentre sulla griglia andavan le koftas (ma si chiamano così?) e i friggitelli.  
Koftas: carne di bovino grassa e magra (meglio sarebbe stata mescolata a carne di agnello), tritata finemente, mescolata e rimescolata e schiacciata con un trito di un piccolo scalogno, un peperoncino verde, un pizzico di cumino, un poco di origano sbriciolato. Il tutto infilato in stecchini fatti precedentemente ammollare in acqua (ad evitare incendi).

I friggitelli così cotti si spelano facilissimamente tirando la pelle come un guanto e sono saporosissimi.
In ultimo insalata di zucchine. Quelle, in questo caso gialle, precedentemente grigliate su piastra e conciate con menta, poco olio d'oliva e aceto.

2 commenti:

Puddin ha detto...

Isolina - i nostri amici turchi fanno i kofta con agnello tritato e bulghur ammorbidito. Il tutto a crudo con i condimenti da te usato...sono favolosi! Poi quel cetriolo per antipasto è un nostro costante sulla tavola estiva...svuotato dei semi e riempito si formaggio alle erbe poi rimesso in frigo che diventa freddissimo, poi tagliato a fettine larghe un dito. Direi che un antipasto piu buono non esiste. Grazie per le ricette!!! P

isolina ha detto...

e grazie a te per le dritte sul cetriolo formaggiato!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...