venerdì 3 dicembre 2010

Schmarn - frittatine di grano saraceno - e carciofi. Trentino Alto Adige


 Di Isolina

Un filo nordico percorre questo blog? Gli schmarn sono delle frittatine di grano saraceno dell'Alto Adige. Le avevo mangiate in modo tradizionale, accompagnate da verdure cotte e crude e so che si accompagnano anche a piatti di carne. Ieri in realtà volevo fare una frittata in trippa con i carciofi ma, aprendo il frigo, mi sono accorta di non avere abbastanza uova e allora mi venne l'idea degli schmarn.

Ho fatto tre frittatine con: 3 uova, 2 cucchiai colmi colmi di farina di grano saraceno, un po' di latte, sale (la ricetta originale per tre uova vuole 60g di farina saracena e 1/2l di latte). Poi le ho tagliate a listarelle (gli schmarn di solito si rompono irregolarmente usando due forchette).

I carciofi, 8, li ho tagliati in 8 e li ho messi a rosolare in un soffritto di 1/2 cipolla (non arricciate il naso, ci sta benissimo), maggiorana, timo, piccolissimo peperoncino e due fette di prosciutto tagliate in striscioline. Cotti per 5 minuti (erano teneri e bellissimi).

Il tutto poi andava semplicemente mescolato, ma ecco uno dei soliti inghippi logistici e sono finiti gratinati. In un coccio, bello strato di schmarn, sopra i carciofi e una spolverata di pecorino. Ottima idea fu.



3 commenti:

Rosaria ha detto...

sembrano buonissime! ma come si pronuncia "SCHMARN "? se le faccio non vorrei presentarle con chissà che parola!:D

isolina ha detto...

Semplicemente scimarn. Sc come in sascia

Rosaria ha detto...

grazie :)
ne approfitto per dire che questo blog è stupendo :D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...