venerdì 28 ottobre 2016

Linguine, astaco e fave





Di Isolina, detta Brassica Illirica

Primo fuoco nel camino, olio nuovo, e un piatto con le fave primaverili. Le linguine di Gragnano, l'astaco del Maine surgelato e le fave nostrane, surgelate anche loro. Si sono fatti eccellente compagnia.

Con fatica e le indispensabili pinze e tenaglie ho cavato dal guscio la rosea carne dell'astaco e l'ho tagliata in piccoli pezzi.

Ho messo in padella olio d'oliva, peperoncino verde piccante, fior di finocchietto, cipollotti freschi. Ho rosolato fin quasi a bruciacchiatura.

A quel punto ho aggiunto pomodorini variopinti e ho fatto andare per cinque minuti, tanto che si esprimessero; quindi  le fave sbollentate, e l'astaco.

Dopo di che bastano due minuti, tanto per insaporire.





La brace non è andata sprecata. Piogge, ma l'orto è ancora generoso.







Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...