martedì 19 luglio 2016

Torta di ciliegie alla cannella



Artemisia fa una ricetta inglese che Eugenia prende modificandola da Good Food del giugno 2003 con ulteriori piccole modifiche; ad esempio, Maraschino invece di Kirsch, che non avevo. Notate la discontinuità tra base e top: in cima c'è un crumble, che dà molto tono alla torta, insieme all'aroma della cannella (in questo caso, non esagerare: le ciliegie hanno personalità e vanno accompagnate con garbo) e a quello caramellato dello zucchero di canna.

Snocciolare 350g di  ciliegie; metterle in una ciotola con un cucchiaio di zucchero di canna e uno di Maraschino. Mescolare.
 
Nel mixer: 140g di farina autolievitante, un pizzico di sale, un mezzo cucchiaino di cannella in polvere, 50g di zucchero di canna. Mescolare. 

Battere 1 uovo con 4 cucchiai di  latte, 85g di burro fuso intiepidito, qualche goccia di estratto di vaniglia.

Aggiungere i liquidi alle polveri nel mixer, mescolare: si avrà una pastella di buona consistenza.

Versarla in uno stampo di metallo, bordi mobili ben imburrati, 20cm di diametro, base coperta di carta da forno (fare un quadrato di carta, incastrarla ben tesa tra base e bordi).

Disporre sulla pastella le ciliegie sgocciolate dalla loro marinata.

Crumble: 100g di zucchero di canna, 100g di farina autolievitante,100g di burro, un pizzico di cannella; mescolare tutto con le dita fino a formare grosse briciole. Oppure, mixer a intermittenza, bricioloni, buttarli sul piano di lavoro, rifinire con la mezzaluna.

Cospargere con il crumble la superficie del dolce.

Infornare a 180° per circa 30-35'. 

Togliere dal forno e aspettare che intiepidisca prima di estrarre con garbo la torta dallo stampo (occhio, è delicata) e farla raffreddare completamente su una gratella.   

Cospargerla di zucchero a velo.


 
Eugenia dice: fare attenzione a quando si sforma la torta, è un po' delicata. Aiutarsi con i lembi sporgenti della carta forno. Artemisia aggiunge: l'ho fatta raffreddare nello stampo, non mi pare ne abbia risentio, e non ho avuto problemi. Molto piacevole, le ciliegie restano esplosivamente succose, ottimo il gusto crumble. Non eccedere con la cannella perché non confligga con le ciliegie.




1 commento:

la belle auberge ha detto...

Grazie della fiducia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...