giovedì 10 aprile 2014

Soffice torta di fragole e mandorle.




Da Artemisia

Mettere 80g di burro in una ciotola con un pizzico di sale, 1 cucchiaino di pasta di vaniglia (o la buccia grattugiata di 1/2 limone), 100g di zucchero e  montare finché il composto sarà gonfio. Unire 2 uova, una alla volta.

Adesso con un cucchiaio unire, mescolando bene, 70g di farina di mandorle e120g di farina00 più 2 cucchiaini di lievito istantaneo per dolci setacciati insieme. Profumare con 2 cucchiai di kirsch (o di rum).

Prendere una fascia di acciao quadrata, di 23cm di lato, imburrarala e infarinarla. Poggiarla su una teglia rivestita di carta da forno.

Stendervi il composto aiutandosi con una spatola flessibile, disporvi pressando leggermente 250g di fragole tagliate a metà.

Cuocere in forno già caldo a 180° per 30-35'.

Estrarre il dolce dal forno e porlo a raffreddare sopra una gratella.

Nota: ho adattato alle fragole una buona torta di ciliegie di Eugenie; poche cose cambiate, tra cui lo stampo, che ne ha fatto una torta più bassa: buona, anche il giorno dopo.


*******************

Aggiornamento giugno 2015

Rifatta tal quale per un piccolo festeggiamento, e tagliata "alla julienne" per servirla come finger food. Una delle festeggiate ha portato Aleatico dell'Elba e tozzetti fatti con l'aleatico.







4 commenti:

la belle auberge ha detto...

Ma che bella idea quella di sostituire la frutta. Penso a come verrebbe con i lamponi; quasi quasi...
Che coincidenza, Artemisia! Proprio ieri sera, inseguendo per il web un artista suonatore di ciaramella (cerca su youtube Ennio Morricone.Concerto di Assisi2012. E' nato), sono approdata al sito della Val Comino e ho immediatamente pensato a te. Buona Pasqua, carissima.

artemisia comina ha detto...

anche a te auguri,Eu :)

cicalarauca ha detto...

OH mamma mamma, questi incontri ai vertici della gola mi fan venire le vertigini e per fortuna che le fragole della valle stanno a dormicchiare, avvolte nel mezzo sonno del disgelo, e i lamponi aprono cauti i primi getti!.
Ma è d'obbligo che collaudi il nuovo stampo rettangolare/quadrato, no?
Un obbligo tecnico e sociale. Mica di ingordigia, eh, mica che sto lappando il monitor che nemmeno il canetto con i resti della panna nella ciotola. E' per la scienza, ecco! :-DDDDDDDD

artemisia comina ha detto...

lo stampo angolare è di massima soddisfazione, e ti ci vedo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...