martedì 24 maggio 2011

Primavera. Pic nic per gli ospiti di AAA



Facendo un par di sondaggi ho scoperto che è vero ciò che speravo: i visitatori di AAA sono una piccola, silente comunità. Non ci sono molti commenti, spesso chi viene qui non è un blogger, ma vengono in visita delle persone che in buona parte sembrano essere le stesse e che vengono più per AAA in sé che per una ricetta. Poiché AAA vuole avere una identità conviviale, ci riconosciamo in questo modo di visitarla e invitiamo il nostro gruppo di lettori a diventare ospiti. E' per ciò che  allestiamo un primo pic nic per i visitatori di AAA, celebrando con esso anche l'avanzata primavera.

Abbiamo allestito la tavola all'aperto, sotto limoni e melograni, e vi invitiamo al cappello. Per il resto sono graditi ogni età, ogni sesso e ogni specie.

Nel menu c'è primavera, un po' di romanità (fave, pecorino, porchetta), qualche leccesità ( puccia e pasticciotti) perché ci siamo stati da poco e ancora abbiamo negli occhi la ricciuta pietra dorata, i fichi d'india, la terra rossa. Un piccolo tocco francese si è insinuato con la tarte au citron per esigenza di leggerezza, di acidulo e per usare i frutti dell'abero che abbiamo convocato nel disegno insieme a refoli, cornacchie, macchie di sole, qualche formica. Le fragole che adesso tanto rosseggiano al mercato hanno avuto un posto d'onore. La primaverile, grassa ricotta di pecora farcisce la torta di cioccolato, ma ne serviremo anche una scodella di  freschissima e ottima insieme a una forma di canestrato romano (pecorino semistagionato), e a dei salami di Norcia che ci facciamo consigliare da L'Antica Caciara Trasteverina, il cui propietario ha parenti là e dal quale oltre al salame prendiamo tutta "la drogheria" che ci serve.

Da bere acqua ben fresca, un bianco: Chardonnay Inama, un rosso: Petit Verdot Casale del Giglio, del thé vert au tibet di Mariage Fréres (con rosa, gelsomino, bergamotto e mandarino), e un paio di frullati a base di fragole, uno alcolico e l'altro no.

crostini di macco di fave, fave fresche e pecorino

porchetta finger food

pacchetti di storione, pistacchi e pecorino

uova marmorizzate

mini babà con pomodori ciliegini

crostata con brisée alla menta e farcia di zucchine romanesche e menta

crema di fragole

tarte au citron

torta nera alla ricotta e pistacchi

pasticciotti leccesi

fragole, gelato di fragole, succo di mirtilli neri e vodka

fragole e menta glaciale

puccia leccese

focaccia con patate

Il menu è virtuale, ma lo abbiamo pensato come fosse reale quanto a fattibilità e trasportabilità in un par di borse termiche.






24 commenti:

valeria/napoli ha detto...

mi piace AAA per la sua raffinata semplicità....complimenti. Ps ma devo entrare meglio nei vs meccanismi.......

concetta ha detto...

esco volentieri,brevemente,dal silenzio per partecipare a questo pic nic!di nuovo grazie
concetta

Anonimo ha detto...

grazie, che invito gentile! meravigliosi disegni, forse il più delizioso pic nic a cui io abbia mai preso parte, e con il cappello!

Rosanna

giovanna ha detto...

Vengo anch'io! Porterei i crostini di macco di fave, però dispongo di cicerchie secche e non di fave, bene lo stesso? Io sono quella che raccoglie le ciliegie, raccoglierei sempre la frutta dagli alberi! Grazie dell'invito, incornicerò la foto.

papavero di campo ha detto...

ah dolce deliziosa combriccola!
en plein air con vaghezze di campagna francese e tutti i nostri vezzi regionali quelli belli ed esibiti di casa nostra..
ah soltanto -ché perfezione non esiste- cos'è la fitta di rammarico dans mon coeur?
i papaveri! non ci sono!
i papaveri Artè se li scordò!
ahimé non c'è papavero!
e la rossa accensione?
e la danza dei petali rosso voile? e la selvaggeria delicata buttata lì sul tavolo per nonchalance per tuffo d'estatica bellezza?
à la prochaine alors!
nous attendons un nouveau rendez-vous,presto presto ché primavera incalza, estate s'appropinqua ed i papaveri se ne vanno a evaporare..sbiadisce il rosso in mezzo all'erbe secche e l'afa intende di saturarci il fiato, orsù godiamo della rossa opportunità adesso qui! che fiero e ardito ogni papavero di questo tempo sfida l'effimero!

ps: artè mia cara mettiamo la gonna a campana rossa e volteggiamo ebbre, io e te una volta almeno!

Anonimo ha detto...

I colori dei picnic di AAA sono diversi dei colori di Ponente dove i ponentini fanno i loro lavori contadine e mangiano sotto gli ulivi...la gioia che si vede però è piu o meno lo stesso. Che sia proprio la campagna che porta questa vita bucolica?! un abbraccio da ponente, P

Ana Miravalles ha detto...

Un bellissimo soffio di primavera in una giornata buia e fredda brrrr.... Anch'io, pur essendo tanto lontana, ci partecipo, e ben volentieri!!!

Anonimo ha detto...

Buonasera.
Normalmente non scrivo, anche perché non c'è molto da dire secondo me, parlano le immagini, i racconti, le ricette. E' come leggere un bel libro.
Cose come "Mmm, che buono! Vado in cucina a prepararlo!" non è nel mio stile, diciamo.
Però volevo che si sapesse che AAA mi piace, quotidianamente vado a vedere se c'è qualche novità e apprezzo sempre lo stile pacato, il gusto delicato e le piacevoli descrizioni di un mondo ideale di amici, di sapori, di luoghi.
Grazie.
Barbara

Anonimo ha detto...

signore e signori un po' demodè ma molto eleganti, più eleganti degli invitati al matrimonio di Kate and William...e sicuramente si mangia meglio. Puoi scommeterci!

qbbq ha detto...

io invece i commenti a volte li lascio, ma mi sento proprio di ri/dirlo: AAA fra i siti mangerecci e non solo migliori che esistano qui da noi, soprattutto per la sua originalita' e simpativa vera dei padroni di casa, che non necessita' di faccine/finti dialettismi/foto super + plasticose/assenza di retorica (della nonna, della tradizione, ecc ecc). bravi/e.
ps: molte delle ricette di arte' sono pazzesche e deliziosamente fuori moda. a ri/brava

marisgutta ha detto...

Ci sono anch'io....ancora.
Tutto buono.....sempre.

Anonimo ha detto...

grazie dell'invito artemisia!
ci hai reso guadenti, golose, in armonia la natura intorno a noi, ci hai fatto dono di una delle tue fantastiche tovaglie, e che cavalieri!
grazie
Raffaella

Anonimo ha detto...

Invito allettante,ovviamente accolto con gioia.Verrò fornita di puccia leccese,grazie!
Annamaria

Anonimo ha detto...

C'è qualche novità nella gestione dei commenti,non mi accetta se non come anonimo...
Annamaria

artemisia comina ha detto...

demodè e fuori moda mi mandano in sollucchero, e insomma grazie amici dell'aver accettato l'invito, assaggiate però qualcosa!

papaveri, sempre li vidi in testa all'estate insieme alle spighe (e con quelle vidi anche certi bellissimi gigli viola, li conosci?). sarà il pic nic d'estate.

annamaria, blogger ha fatto parecchie cose strane in questi giorni.

Anonimo ha detto...

Eccomi! Credo di rappresentare il visitatore tipo di AAA. Non commento, non sono una blogger, vengo in visita (quasi) quotidianamente per AAA in sé, di cui apprezzo ...tutto!
Grazie Artemisia per questo invito virtuale, partecipo volentieri perchè ti sento amica, può sembrare innaturale ma è così. Hai una raffinatezza ed un'eleganza di pensiero che ti rendono adorabile. E chissa che prima o poi...
Anna di VE

artemisia comina ha detto...

VE? Venezia :))) perché no prima o poi?

Anonimo ha detto...

Di Venezia, ma non veneziana! Sarebbe una grande gioia...
Anna

artemisia comina ha detto...

e allora perchè no?

simoff ha detto...

sono stata assente in questi ultimi giorni.....ma questo picnic virtuale ha di bello che è li al momento del bisogno...ed oggi con questa nuova aria che soffia da milano a napoli...mi sento a casa li da te, artè...e ho trovato molto piacevole la compagnia (adoro i tuoi disegni!) e moti avanzi più che goduriosi... gusto volentieri lo storione che non conoscevo...giacchè amo i pistacchi... e d ho il profumo di menta in bocca dopo quella deliziosa crostata di zucchine...mi manca di sceglliere il dessert...
quando c'è troppo scelta....
grazie di questo bel momento insieme a tanti ospiti affini...

Anonimo ha detto...

cara artemisia ,partecipo con grande gioia al tuo picnic.grazie per i momenti lievi e gentili che ci regali...complimenti per lo stile veramente diverso del tuo blog che è diventato un appuntamento fisso per tanti ..

artemisia comina ha detto...

che bello un pic nic che continua ad aggiungere partecipanti sotto un cielo che resta azzurro e ricco di refoli e splende su una tavola i cui piatti si rinnovano :))

dolcesca ha detto...

giro l'angolo e toh ...! m'imbatto in un picnic. sembra di entrare in un sogno. ho solo pilluccato veloce ma mi ha riempito di allegria. grazie
coriandola

artemisia comina ha detto...

Voilá c'è anche la Coriandolina ex Dolcesca!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...