mercoledì 8 aprile 2009

Teradot, o tahjna con noci. Turchia


Da Artemisia Comina.

Una specialità di Jehan, Turchia meridionale. Da Claudia Roden, La cucina del Medio Oriente e del Nord Africa, Ponte alle Grazie 2006. Servita nella cena di Aprile 2009. Qui si insiste sul Medio Oriente. Io non avevo tanta tahjna, e nonostante la riduzione a un cucchiaio, per me si è sentita troppo, così come mi è sembrata eccessiva l’acidità dei limoni. Siamo nella raccolta Cucina Turca, entro la più ampia raccolta Medio Oriente Nord Africa.

Versione 1

Tutto nel mixer, lasciando alle noci una certa granulosità: 120g noci sgusciate, 2 spicchi d’aglio, 3-4 cucchiai di tahjna (pasta di semi di sesamo), il succo di 2 limoni, 4 cucchiai di prezzemolo tritato. Se serve dare morbidezza, aggiungere un po’ d’acqua.

Con cosa si può accompagnare? Cozze fritte, pesce al forno, verdure bollite.

Versione 2 con prezzemolo e basilico

Ho aggiunto alla ricetta un bel ciuffo di prezzemolo e uno di basilico; i sapori emergenti di sesamo e limone si sono stemperati e la tahjna di noci è stata assai apprezzata da alcuni occidentali, che l'hanno mangiata come amuse bouche su pane carasau tostato. Nel menu di Aprile 2009. Cena a tema. Solo cose fresche e tenere.


2 commenti:

Anonimo ha detto...

cara Artemisia, ma cosa mai é questa tahjna?
grazie

artemisia comina ha detto...

pasta di semi di sesamo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...