martedì 20 luglio 2021

Peperoni arriminati. Sicilia


Da Artemisia

Mi arrivò in dono un magnifico cesto di ortaggi, tra cui due grandi peperoni polputi, uno giallo e uno viola melanzana. Ho subito pensato: peperoni arriminati. Stettero ottimamente come farcia nella Focaccia con i peperoni arriminati.

Peperoni
gialli e rossi lavati, capati, privati di semi e filamenti e tagliati a julienne.

Messi in gran ciotola e mescolando preferibilmente con le mani, condirli con olio d'oliva, olive nere (questa volta non ne avevo; potrebbero essere di Gaeta, ma anche, trasgressivamente, taggiasche), pinoli (una volta ho usato pistacchi); uvetta di Corinto, pezzetti di acciuga sott'olio (75g), pangrattato.

Stenderli in teglia coperta di carta da forno.

In forno a 180° fino a che non sono morbidi e il pane non è dorato; in corso d'opera dare una mescolata (arriminare significa mescolare).

Mangiarli tal quali, sia caldi che freddi.








Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...