giovedì 6 settembre 2012

Aringhe in insalata come al Nord


Da Isolina

A casa di Klaus, ospite da noi, è tradizionale mangiare questa insalata la sera di San Silvestro. Ne ha fatto una versione più semplice che non mescola alle aringhe fresche, come si fa in quel caso, carne di maiale e di vitello.

Tutti gli ingredienti: aringhe fresche, mele acidule (ho usato le nostre micro mele che sono veramente squisite), patate bollite fredde, uova sode devono essere tagliati a cubettini minuscoli (sua madre diceva: tanto piccoli che con un cucchiaino deve essere possibile raccogliere tutti i componenti) e devono essere suppergiù ;nella stessa quantità volumetrica; a questo si aggiunge una discreta dose di scalogno tagliato a velo.

Si mette tutto in un'insalatiera, dopo di che si preparara una salsa fatta con maionese e piccolo quantitativo di crème fraîche  e si condisce la massa.

Una spolverata di paprika piccante (in questo caso, il nostro peperoncino in polvere), si aggiusta di sale, si assaggia. Ho suggerito una spruzzata di succo di limone, accolta e poi approvata.

A lato, insalata verde, e questa volta ha prevalso Amedeo e si è bevuto vino invece di birra. Un eccellente rosé sardo Argiolas.


Apprezzatissima da noi mediterranei. Tanto che vado ruminando con che cosa posso imitarla non avendo le giovani aringhe.

Rossini e la vipera. Essì, ci sono anche loro, ma rarissimamente se ne vedono. Rossini comunque ci protegge, sprezzante del pericolo.


5 commenti:

MarinaV ha detto...

Con l'aringa affumicata... come dovrebbe essere :)

isolina ha detto...

Mi sembra troppo forte. Comunque la ricetta di Klaus è proprio con quelle fresche... Purtroppo mi sa che qui la qualità delle aringhe in genere non è proprio eccelsa

oliva ha detto...

Uhmmmm... Sgombro? O troppo grassottello?

isolina ha detto...

Bisogna provare! Magari con pollo?

Giovanna vanna ha detto...

come è carino il tuo blog, ben fatto, complimenti! mi sono appena iscritta, ti va di ricambiare? grazie ti aspetto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...