mercoledì 27 aprile 2011

Salvia fritta con pastella di grano saraceno



Di Isolina

Qui si dice: fritte son buone anche le lische. Sono totalmente daccordo, però... c'è di meglio. Anzi, un'infinità di cose, dalle più complesse alle più semplici: come appunto le foglie di salvia, specialmente ora che sono giovani e tenere. Questa volta ho voluto sperimentare un modo nuovo.
Per la pastella farina di grano saraceno invece della solita farina, un tantino di grappa, un pizzico di pepe e pizzichino di sale, acqua.

E... strutto per friggere ( a 160°). Croccantezza meravigliosa.
Con l'avanzo ho fatto anche delle mini fritelline...


4 commenti:

Mommy ha detto...

deliziose veramente! come tutta la roba fritta :D complimenti per il blog

sississima ha detto...

mai provata...ma un pò di voglia questa foto me l'ha fatta venire...CIAO SILVIA

artemisia comina ha detto...

Quella pastella creativa e negra mi piace assai.

salamander ha detto...

non si finisce mai di imparare.
io ho sempre usato la farina 00, e per friggere l'olio di semi.
proverò questa tua versione (non appena la mia salvia si riprenderà...non gode di ottima salute in questo periodo)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...