giovedì 28 aprile 2011

La bisque di gamberi con yogurt e pomodori.


Di Artemisia

Per due.

Procuratevi le teste e i carapaci di 300/400g di gamberi (sarà facile: quante volte li avete perfino buttati?).

Mettete in padella una cucchiaiata di olio d’oliva, un abbondante trito di carota, sedano, cipolla, aglio, teste, carapaci e 500g di pomodori pelati. Coprite a filo - meglio meno che più - con acqua. Completate con sale e un po' di peperoncino piccante.

Fate andare a fuoco medio - basso per 20’.

Tritate tutto finemente in un robot, poi passate al passaverdure fine e se non basta al setaccio. Dovrete avere una crema liscissima e priva di qualsiasi impurità.

Aggiungete 170g di yogurt greco intero, frullate bene.

Mangiate la bisque calda o fredda.



Mangiata sul terrazzo, in una calda sera estiva, ben ghiacciata. Prima dei fichi al caprino e uova di salmone. Consolazioni di luglio. Nunchesto mi pare si scolasse uno dei suoi amati Venica bianchi. Le foto notturne, al chiarore delle 8 di sera, sono le ultime. In quelle di esordio c'è il vero colore della bisque.










2 commenti:

isolina ha detto...

Ma queste sempre eleganti madame si danno da fare un sacco!

papavero di campo ha detto...

servizievoli
dal fascino accudiente
irreali assorte

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...