giovedì 30 settembre 2010

Pain d'épices con cipolle al vino rosso, mostarda e uva.






Di Artemisia.

Avevo già provato l'unione tra pain d'épices, composta di cipolle al vino rosso e mostarda di senape di Digione (Borgogna, ancora); ho aggiunto, in omaggio all'autunno, uva.

Il pain d'épices l'ho trovato già pronto da Castroni, tagliato in fette rettangolari che ho adottato tal quali; le ho spalmate di uno strato sottile di mostarda, quindi ci ho schiaffato su della composta di cipolle e infine un grosso grano di uva nera spaccato e privato dei semi: dolce, cremoso, piccante, salato, umido, secco, succoso.


Facevano parte del menu del Buffet quasi borgognone.


Una ricetta di pain d'épices in AAA.

2 commenti:

EvaKendall ha detto...

adoro sia la mostarda che la composta di cipolle, di pan d'epices qui in Francia ce n'è (ovviamente) un sacco...insomma, non mi resta che provare questa bella ricetta!
Buona giornata

isolina ha detto...

Colori e sapori da vendemmia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...