domenica 11 maggio 2008

Spiedini di rana pescatrice al lardo





Di Artemisia 

Miniaturizzo la cernia al lardo, che deriva da un'ottima ricetta veneziana, tradizionale, con rana pescatrice con la pancetta. Nel menu di Maggio. L'Accademia degli Affamati Affannati all'Argentario. La sera della festa (foto sopra). Per Giugno 2011, Venezia. Una cena sull'altana, quasi un pic nic, li rifaccio. E' passato troppo tempo: sono ottimi, ottimi. Dovevano essere un piccolo amuse bouche, così li ho ritagliati a grandezza di una noce, e avvolti in lardo di Colonnata. Quattro per spiedino, con una foglia di alloro in mezzo; cinque minuti di forno a 180°. Poi li faccio di nuovo per il menu di Marzo 2016. Dame napoletane a Roma. Per 24 bocconi, due per spiedino. Tra i 30 e i 40g a boccone. Rieccoli nel menu di Marzo 2018. Andante con brio. Troppo buoni, semplici e facili da inserire in un menu senza appesantirlo, per non rifarli. Farsi dare testa e lisca della rana, con cui si ottiene un ottimo brodo per altra ricetta, ad esempio: Zuppetta di coda di rospo n.1, o la Zuppa di coda di rospo n.2.

Una rana pescatrice di 1.200kg. Si avranno 500g di filetti

Tagliare la polpa in bocconi regolari, avvolgerli con una sottile fetta di lardo (100g in tutto).

Infilarli a coppia negli spiedini con una foglia di alloro tra l’uno e l’altro.

Metterli in una teglia coperta di carta da forno.

15’ in forno caldo a 200°.

Di corsa in tavola.











6 commenti:

*PhAbYA* ha detto...

artemisia, niente da fare, accadono sempre cose interessantissime da queste parti! belli questi spiedini, sono un'ottima idea.
Posso consigliarti il numero di questo mese di "cucina&vini"? c'è un servizio troppo utile e interessante sugli appetizer, credo che a te interesserebbe molto!

phabya

artemisia comina ha detto...

ciao phabya, quando mi chiedo dove sei, dopo un po' compari :)

vado a vedere senz'altro il servizio consigliato.

niky ha detto...

li ho provati qualche giorno fa. La caccia dell'ultimo momento alla rana pescatrice si è rivelata infruttuosa, così ho ripiegato su dei filettini di cernia. debitamente ritagliati, arrotolati, avvolti di lardo e poi infilzati, si sono rivelati ottimi!
grazie :)

artemisia comina ha detto...

niky, fa sempre piacere avere riscontro che una ricetta proposta è andata a buon fine! :)

niky ha detto...

Ripasso di qua per rifarli e trovo pure un aggiornamento recente! :)

artemisia comina ha detto...

:)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...