domenica 11 maggio 2008

Ciambellone allo zenzero e pepe bianco.

di Artemisia Comina.

Dolcesca sul Monte Argentario non ha molti vicini di casa cui chiedere mezzo limone o una tazzina di zucchero, ma tra i pochi ci sono i Padri passionisti con il loro bianco convento. Siamo andati a visitarne la foresteria. 20 euro a persona. Camere monacali con un bagno essenziale. Un refettorio e una sala per incontri spartani come si conviene. Ma il panorama compensa i rigori. Una grande cucina da frati. Autogestione, ci dice l’economo. Vuol dire che ti devi portare lenzuola e asciugamani, ma anche che la cucina è tua. Accademicamente interessante. Per l’incontro di maggio, cerchiamo un luogo vicino alla casa di Dolcesca per accademici in cerca di ricovero. Ho dato l’indirizzo del convento qui, dove si vede come sta in cima al monte. Ciambellone allo zenzero e pepe bianco. Detto anche ciambellone dei Passionisti, perché lo cucino nella casa di Dolcesca e Marco. Due belle bimbe, spolverandone golosamente due fette, dimostrarono che zenzero e pepe si addice all'infanzia. Ma anche ottimo per tutti, poiché come si sa il cibo vive del contesto in cui si mangia: qui eravamo in un posto gioioso e glorioso e facevamo la prima colazione di un giorno di festa. Il forno ignoto lo scurisce un po' troppo; ciò che nel forno di Artemisia andrebbe a 200°, in quello di Dolcesca deve andare a 180°. Le buone bocche presenti dissero che il caramellato non dispiaceva. Anche la spaccatura potrebbe dipendere da quello; ma anche quella, che bella crepa. Face parte di Maggio 2008. Toscana. AAA all’Argentario. Uno spuntino prima della festa.

Mettere 100g di burro e 200g di zucchero nel robot e ridurre in crema.

Aggiungere 200g di farina00, 200g di farina di mandorle, due cucchiaini da caffé colmi di zenzero in polvere, un pizzico di pepe bianco appena macinato; quindi 3 rossi d'uovo, uno dopo l'altro e continuando a far girare il robot.

Stemperare con mezzo bicchiere bicchiere di latte.

Versare il composto in una ciotola.

Montare 3 bianchi a neve e aggiungerli delicatamente, insieme con una bustina di lievito istantaneo.

Imburrare e infarinare uno stampo ad anello.

Versarci il composto.

Forno già caldo a 200° per 30'.










Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...