mercoledì 17 ottobre 2007

Cialde di parmigiano



da Artemisia Comina

Un consiglio: non farle troppo tempo prima, perchè l'umidità tende ad ammorbidirle. Il pomeriggio per la sera può andare. Alternative non provate, ma date per buone. Alternativa in forno. Si fa prima. Coprire la placca con la carta da forno e distribuire dei cerchietti di abbondante grana grattugiato del diametro desiderato. Forno a 200°, appena iniziano a dorare togliere dal forno e procedere come prima. Alternativa in MO: idem come sopra.

Scaldate un padellino antiaderente.

Metteteci 2 o 3 cucchiaiate di parmigiano grattugiato - dipende da quanto grande volete la cialda - e stendetele sul fondo della padella con il dorso del cucchiaio, con mano assai leggera (lasciate che le cialde siano sottili e con qualche forellino, sono migliori e più belle).

Lasciate sciogliere il parmigiano fino a quando farà delle bollicine; avverrà rapidamente; attenzione a non bruciarlo perchè il gusto diventa pessimo;

Tirate via la padella dal fuoco, attendete un istante per dare modo alla cialda di iniziare a rapprendersi; badate, si tratta di POCHI ISTANTI, indurisce rapidamente;

Sollevate il disco caldo con una spatola e a meno che non lo si voglia piatto, appoggiatelo su acconcia una forma. Se volete una tegolina, un barattolo adagiato, se una ciotola, un bicchiere rovesciato, etc. ; raffreddandosi indurisce e prende la forma.

 

4 commenti:

*PhAbYA* ha detto...

ciao accademici (e un saluto speciale ad artemisia!) è un po' che non vengo e come al solito mille novità...
posso dire la mia sulle cialdine?
è vero, in forno vengono altrettanto bene, e forse alla fine risultano meno salate, ma in padella è più facile correggere piccole imperfezioni nella forma, e tenere d'occhio la cottura!

phabya

artemisia comina ha detto...

bentornata, phabya! ci sei mancata, e poi lasci sempre considerazioni interessanti, come questa sul forno/padella.

*PhAbYA* ha detto...

grazie! mi sento proprio la benvenuta, ogni volta!
che bello il gattone veneziano!!!

marcella candido cianchetti ha detto...

da provare sicuramente

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...