martedì 10 luglio 2007

Torta estiva


Artemisia, da una rivista francese, ricetta modificata non sa più quanto.

Pasta all’origano

300g di farina00, un pizzico di sale, una cucchiaiata di origano, 100g di vino bianco e 100g di olio d'oliva di delicato aroma, in parti uguali (se è necessario altro liquido, aggiungere vino), tanto quanto ne occorre per avere un impasto liscio ed elastico; lavorare bene.

Farcia

Fare con 6 uova (batterle aggiungendo un quarto di bicchiere di latte, un cucchiaio di farina, un pizzico di sale) cinque o sei piccole omelette, utilizzando una padella di circa 20 cm.

Tagliare un peperone rosso a piccole striscioline, o julienne. Andrà messo crudo. Fidatevi: così resta vivo e rosso.

Mescolare 250g di spinaci bolliti e triturati, 200g di groviera grattugiato e 250g di yogurt greco intero, salare e pepare.

Foderare con la pasta stesa sottile - non occorre imburrare - uno stampo di 23 cm con i bordi abbastanza alti, tenendone da parte un quarto. Bucherellare il fondo con la forchetta.

Alternare 6 fette di prosciutto cotto, gli spinaci al formaggio, i peperoni e le omelette.

Coprire con un coperchio di pasta saldando i bordi. Bucherellare la superficie con la forchetta, oppure traforarla con le forbici, come quella della foto.

Spennellarla con rosso d’uovo.

In forno a 180° per 45-50' circa (la pasta, che cuoce più lentamente di una pasta al burro, deve essere ben dorata; tuttavia, se temete che bruci, a fine cottura coprite la torta con carta alluminio).

Far raffreddare sulla gratella.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...