martedì 30 giugno 2020

Risotto con asparagi, gamberoni e lardo di Colonnata

 
Di Artemisia

La frequentazione dell'Orto Botanico è fitta, se non ci sono we di lavoro eccoci lì, ogni settimana cambia, fiori che vanno, insetti che vengono, un albero risuonava tutto di gente e righe con calzoncini gonfi di polline (vespe? bombi?), di profumo, di fiorellini gialli; in una fontana appare un'imprevista tartaruga che ci guarda. Ancora una volta metterò un po' di parmigiano in un riso dove c'è del pesce: non svenite, è un uso veneziano. Se non basta, unisco del lardo ai gamberoni: non è la prima volta: gamberoni maia.  In AAA c'è anche un altro risotto di asparagi e gamberi.

Pulite un mazzo di asparagi; riduceteli a dadini tranne le punte.

Fate mezzo litro di brodo di spezie: acqua, un po' di spezie (ho usato un misto che vendono i negozi cinesi, che dentro hanno anche buccia di agrumi, voi potete usare quel che volete, anche solo una stecca di cannella), 20' di sobbollitura. 

In un ampio tegame fate un leggero soffritto con uno scalogno e olio d'oliva.

Versatevi 200g di riso vialone nano e intridetevelo girando, fino a quando non diventa traslucido.

Aggiungete i dadini di asparagi, fate andare qualche minuto.

Cominciare a versarvi il brodo caldo, mescolando come al solito.

A 5' dalla fine cottura aggiungete le punte degli asparagi.

Portarte a fine cottura.

Fuori dal fuoco aggiungete un paio di cucchiate di parmigiano grattugiato e una noce di burro.

Mescolate bene. 

Regolate l'onda: potete aggiungere altro brodo se non ce n'è abbastanza. Mescolate bene.

Versate nel piatto, allargando il riso perché faccia un bel disco.

Mentre il riso cuoceva, in un padellino avete prima rosolato, aggiungendo un cucchiaino di olio d'oliva,  una fettina di lardo di Colonnata ridotta in liseterelle, poi vi avete cotto quattro gamberoni sgusciati (bastano due minuti).

Mettete due gamberoni, lardo incluso, per piatto.

Fatevi un giro di pepe selvaggio del Madagascar.










Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...