mercoledì 3 luglio 2019

Crumble di pesche e cannella con granella di zucchero


Da Artemisia

Il dolce fu servito Agosto 2007. Ricevimento in campagna con un cramble e un tè. La granella dà al crumble un tocco di valcominità. Nei supermercati del luogo troverete abbondanza di ingredienti per dolci altrove  assai più rari. Ho trovato profusione di confettini colorati e granelle, e non ho resistito prima ad acquistarli, poi a usarli.
Riempire una teglia di porcellana da forno (26cm di diametro, bordo 4cm) con 8 pesche pelate e tagliate a pezzi non troppo piccoli. Fate conto, ogni pesca otto pezzi.

Crumble: fare un composto sbriciolato con 150g di burro, 150g di zucchero, 150g di farina, un cucchiaio di cannella in polvere. Per ottenerlo, si lavora con la punta delle dita o con il mixer, avendo l’accortezza di far funzionare quest’ultimo a scatti, per evitare che gli ingredienti si impastino e  restino delle briciole.

Distribuire il crumble sulle pesche.

Spargervi su della granella di zucchero.

Mettere il dolce in forno già caldo (200°) per 30/40’, finché non è dorato.

Servirlo tiepido.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...