giovedì 4 marzo 2010

Biscuit al limone con il lemon curd senza burro



Di Artemisia, che fa una nuova versione del biscuit al limone e la fotografa in una mattina argentata, tra nubi e pioggia, cogliendo quel tipo di luce che - sull'orlo della primavera - è ancora adatto agli elfi invernali.

Montare con le fruste, con cura, vigore e senza avarizia di tempo (15' circa), 150g zucchero con 3 uova intere + 1 tuorlo.

Aggiungere a filo 10cl di olio e.v. d'oliva dall'aroma delicato (io ho avuto la fortuna di averne uno squisito all'aroma di limone).

Aggiungere la buccia grattugiata di un limone.

Setacciare 200g di farina00 con mezza bustina di lievito per dolci (8 grammi) e un pizzico di sale; aggiungerla al composto con una spatola, delicatamente.

Versare il composto in una teglia rettangolare di media grandezza rivestita di carta da forno (io ho usato una fascia metallica quadrangolare di 22cm di lato, alta 4cm, imburrata e infarinata, direttamente appoggiata sul tappetino di silicone). L'impasto livellato non deve essere più alto di due centimetri.

Mettere in forno già caldo a 160°, dai 30' ai 40' (controllare e fare la prova dello stecchino).

Fare una lemon curd senza burro.

Fare una glassa con 150g di zucchero a velo e del succo di limone aggiunto pian piano fino a consistenza fluido - cremosa.

Sformare il dolce, spennellarlo con la glassa, farlo raffreddare.

Tagliarlo a metà, farcirlo con la lemon curd usando la spatola, ricomporlo, tagliarlo a quadrotti.

Nota: ottimo l'impasto all'olio; fiabile, leggero, profumato. Questo dolce, che prendo da Eugenia, ha già avuto una prima versione. Anche Papavero ci ha giocato parecchio.










46 commenti:

La cuoca Pasticciona ha detto...

ehmmm che gola.. devo farla anch'io.. si si prestissimo la farò... baciotti

papavero di campo ha detto...

ma com'è bello! e la glassa stavolta più spessa, sei contenta?
cavolo ne vorrei un quadrotto subito! che dico? almeno due!
il senso di limone lo preferisco, ecco un dato su cui non rinvangare

papavero di campo ha detto...

e tutte quelle signorine che occhieggiano dalla tovaglietta sono sbucate dalla Rinascente? (quella degli inizi beninteso!)

la belle auberge ha detto...

Telepatia! Meditavo di farcirlo con la tua lemon curd, ma è già ridotto a un quarto.
abbraccio
eugenia

frenci ha detto...

amo i dolcetti quadrati, dai diplomatici ai brownies, la forma per me in questi casi diventa vera e propria sostanza (e qui riconosco che ci vorrebbe lo psicologo), ciao artemisia carissima

Artemisia Comina ha detto...

pasticciona, complimenti per il pane!

Artemisia Comina ha detto...

per la glassa, pap, ho aumentato a 150g, come tu sospettavi fosse necessario per una maggiore copertura.

Artemisia Comina ha detto...

pap, si tratta di una meravigliosa scatola di latta - recente acquisto - piena di giocattoli da cucina.

Artemisia Comina ha detto...

eu, bisogna tornare a farne un altro :DDD

Artemisia Comina ha detto...

frenci, la forma è sostanza. qui non potresti avere nulla di simile con una forma diversa.

Francesca ha detto...

Mamma mia... una vera delizia!!! Bello a vedersi e golosissimo da mangiarsi, penso... Brava!!
Franci

colombina ha detto...

rinnovo i complimenti... quanto ne mangerei una fetta, con una bella tazza di te.... baci

a.o. ha detto...

"Quando un giorno da un malchiuso portone
tra gli alberi di una corte
ci si mostrano i gialli dei limoni..."

Codesto bisquit voluttuoso e irresistibile apre una breccia nel portone invernale...
e lascia sbirciare...
e lascia annusare...

aiuolina in bocca, come uno tzunami!

Laura ha detto...

Buona!!!!
La voglio provare anch'io!
Bravissima ;)

Artemisia Comina ha detto...

francesca e colombina, grazie della visita e degli incoraggiamenti alla cuoca :)

Artemisia Comina ha detto...

aiuolina! per te, un morbido quadradotto soffice nel cuore, molle nel centro cremoso, fondente nella ghiaccia: giù i dentini, e gnaffete!

Artemisia Comina ha detto...

aiuolina! per te, un morbido quadradotto soffice nel cuore, molle nel centro cremoso, fondente nella ghiaccia: giù i dentini, e gnaffete!

Artemisia Comina ha detto...

laura, ce lo vedo bene questo bisquit nella tua cucina ;)

pinguil ha detto...

Cara Artemisia, fai un giretto da me che c'è qualcosa per te!!!

Novelinadelorto ha detto...

Che bella visione questo bisquitt...ma a me nn piace dolci cn gusto di limone ....nn e che si puo mettere rum al suo posto?Ho già laquolina in bocca x quanto e bello...complimenti....1 forte abbraccio...:-P

shelob2 ha detto...

Io l'ho provata quando Artemisia era fuori casa: buonissimissima!
:)
ac

Anonimo ha detto...

più del dolce è interessante la scatola che ricorda quei deliziosi libri per bambini illustrati da Maria Pia Franzoni Tomba, quella di: "brava, brava Maria Rosa". così dolce e illustrazioni ricordano il bel tempo andato.
mp

manuela e silvia ha detto...

Ma com'è invitante questo dolce! Delicata e fragrante la pasta, ma sublime la farcia!
bravissima...ora ci spetta un quadrotto vero?!
baci baci

Zucchero & Cannella ha detto...

Adesso basta con le versioni del ripieno! Questo è quello giusto....inutile cercare di meglio !!!! : ))))


Baci

acquaviva ha detto...

Scusa ma non risco ad accedere alla tua mail dal profilo personale. Posso rintracciarti in qualche altro modo?

Artemisia Comina ha detto...

artemisiacomina@libero.it

Ciboulette ha detto...

che meraviglia, ho tanti bei limoni, tanta voglia di fare dolci e non posso mangiare dolci, una meraviglia che è anche una tortura :)

cavoliamerenda ha detto...

oddio, è golosissimo!!!
cara artemisia, non so dove scriverti la mia lmail, allora te la lascio qui: chiarafrancioli@gmail.com
aspetto di sentirti presto!

Artemisia Comina ha detto...

pinguil, ho fatto un'immersione in quella torta la cioccolato!

Artemisia Comina ha detto...

novelina, che ne dici dell'arancia?

Artemisia Comina ha detto...

ragnetto, vorreti suggerire che se c'era Artemisia se la magnava tutta lei?

Artemisia Comina ha detto...

mp, anche tu voglia di anni '40 o '50?

Artemisia Comina ha detto...

manu e silvia, per voi sempre tutto doppio ;)

Artemisia Comina ha detto...

zucchero e cannella, parole sante.

Artemisia Comina ha detto...

cipollina, che succede? spero sia cosa breve.

Artemisia Comina ha detto...

cavoletto, grazie.

camalyca-la mucca pazza ha detto...

O mamma sto svenendo!
Io devo assolutamente provarlo!


Tesoro come te lo metto la mia mai?
Deve essere messa così pubblicamente?

Artemisia Comina ha detto...

mucchina, se vai nel mio profilo, c'è una email ;)

Tibia ha detto...

l'avarizia di tempo... è bellissimo questo pensiero quando si parla di dolci... dovrei applicarlo di più.
Invitante questa ricetta è dir poco. Ti mando un bacino :*

a.o. ha detto...

Ma gli orsi?

No, dico, non vorrai lasciarci a corto di orsi!

Artemisia Comina ha detto...

mi togli l'orso di bocca. ci stavo giusto pensando..

Artemisia Comina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Artemisia Comina ha detto...

cara tibia, bene preziosissimo il tempo, eppure vale la pena di montare burro e zucchero :))

Artemisia Comina ha detto...

cara tibia, bene preziosissimo il tempo, eppure vale la pena di montare burro e zucchero :))

papavero di campo ha detto...

scatta l'evento:
l'eco di suono d'acqua
battito d'ali

Novelinadelorto ha detto...

Uffi nn mi piace nemmeno l'arancia cm sapore nei dolci...;-((((...pianco pianco pianco

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...