venerdì 2 febbraio 2018

Pleyel, un dolce al cioccolato di Robert Linxe




Artemisia fa una ricetta data da Alda Muratore

Alda dice: il Pleyel è una creazione di Robert Linxe, artista della ganache, fondatore della Maison du chocolat, tempio parigino della pasticceria al cioccolato, situato non lontano dalla sala di concerti Pleyel, dalla quale il dolce prende il nome. È un cake al cioccolato, senza lievito, particolarmente fine.

 
Tagliare a pezzetti 170g di cioccolato fondente di ottima qualità e 150g di burro e fonderli insieme; rimescolare fino a ottenere una crema liscia.

Incorporare 4 tuorli al composto cioccolato-burro, uno alla volta e rimestando;.


Aggiungere, sempre rimescolando, 180g di zucchero a velo e 54g di mandorle tritate a farina. 

Montare 4 albumi a neve ferma, aggiungere 20g di zucchero semolato a filo, senza smettere di battere, come si fa per la meringa.


Incorporare gli albumi montati al composto precedente, sollevando il composto dal fondo verso l’alto con una spatola, alternandoli a cucchiaiate di farina00 (80g) passata attraverso un setaccino. Ovviamente, è importante che il tutto sia ben amalgamato. 

Versare in una forma rettangolare, da cake, precedentemente imburrata e infarinata o foderata con carta da forno. 


Cuocere a 180° per una mezz’ora.

Sul tavolo di   Gennaio 2018. Una zuppiera misteriosa per una minestra di lenticchie




2 commenti:

cat ha detto...

si vede dalle fettozze, la consistenza fine ma "saftig", come di sirebbe in tedesco, di questo dolce al cioccolato.
Mi piacciono anche i Mimun che sbirciano dal vassoio.
Un saluto goloso, il cat

la belle auberge ha detto...

L'ultima volta che l'ho preparato (per una festa di Natale con amici) non ha fatto in tempo a toccare il tavolo che era sparito. Indimenticata e indimenticabile Alda!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...