venerdì 8 settembre 2017

Riso Venere nero e fagioli al pomodoro

 
Di Isolina ovvero Brassica Illirica

Il riso era nero, ovvero Venere (mi sembra così buffo chiamarlo così) e i fagioli quei meravigliosi zolfini che non mi stanco mai di elogiare.


I fagioli zolfini sono andati in in ammollo dalla sera prima,  messi in abbondante acqua non salata con due foglie di alloro e poi portati lentissimamente a bollore. Lasciati sobbollire per circa 90', sono stati salati e messi in attesa di essere utilizzati.

Il riso nero è stato sciacquato, messo in pentola a fondo spesso con abbondante acqua salata, portato a bollore, quindi lasciato a fiamma minima per 30' (su questo non potrei giurare, valgono gli assaggi).

Ho tagliato a metà i pomodorini, li ho messi in un tegame con spicchi di aglio (che poi ho tolto), basilico, peperoncino fresco smezzato, sale, olio d'oliva e un filo d'acqua. Ho coperto il tegame e ho lasciato cuocere fino a consistenza salsosa, ma non troppo, dei pomodori.

Cinque minuti prima di servire ho calato fagioli e riso nel tegame dei pomodorini e ho fatto insaporire.




2 commenti:

mammadeglialieni ha detto...

I fagioli zolfini, una bontà. E con il riso Venere creano un bel connubio. Ingredienti semplici ma di alta qualità che rendono questo piatto una prelibatezza. Barbara

isolina ha detto...

mammadeglialieni, che bello!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...