mercoledì 5 luglio 2017

Frittata con lo scialle e spuntino.





 
Di Artemisia

Giugno 2017. Frittata con lo scialle e spuntino. Da mangiare fredda in una sera estiva, sotto una pergola di uva fragola, con i piedi nudi nell'erba piena di grilli e cioccioline. In mancanza, scegliere altra stagione e altra poesia (e magari mangiarsela calda). Io questa volta avevo un incontro di lavoro con cinque fanciulle; ho accompagnato la Frittata con lo scialle - fresca e bella e gradita - con un Pane stella uzbeko, un Dolce di riciclo alle albicocche e un Frullato di melone, gelato di vaniglia, rum.



Sbollentare per un minuto due o tre cespi di scarola (secondo ricchezza della circonferenza) sfogliati in acqua bollente molto salata, buttandoli in acqua ben fredda subito dopo, per fermare la cottura e conservare un bel verde. Tenere da parte le foglie più belle alle quali si taglia il gambo, che si aggiunge al resto della scarola, triturando tutto grossolanamente.

Mescolare: 6 uova battute, un mazzo di germogli di aglio cinese (lo trovo al mercato Esquilino, sono incerta sul nome, sa di aglio fresco, delicato; oppure tre/quattro cipollotti) tagliato in pezzetti; un mazzetto di prezzemolo triturato; 50g di parmigiano grattugiato, la scarola triturata, sale (opzionale, un vasetto di yogurt greco).

Vestire una teglia da forno imburrata, bassa e tonda, 26cm circa, che possa andare nel microonde (MO) con le foglie intere conservate, lasciandole ricadere torno torno; versarvi il composto, adagiarvi su le pendule a chiudere il tutto (si può anche coprirne il centro con altre foglie disposte con bel garbo). Questo è lo scialle.

Mettere nel MO potenza 600 per 15'.

Condire con un filo d'olio d'oliva per dare una lucidatina allo scialletto e aggiungere una bella macinata di pepe nero.









Frittata con lo scialle all'aglio cinese
 
Pane stella uzbeko

Dolce di riciclo alle abicocche

Frullato di melone, gelato di vaniglia, rum








Talli dell'algio: quelli a destra; l'altra è l'erba aglina.


***

Aggiornamento luglio 2017

Rifatta per un altro piccolo buffet; troppo semplice, veloce e buona. Sempre con l'aglio cinese; qui sotto, prima di entrare nel microonde.






2 commenti:

Raffa ha detto...

Se clicco sopra al link del dolce di riciclo alle albicocche mi appare la torta fenice!!

artemisia comina ha detto...

grazie ho corretto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...