lunedì 22 giugno 2015

Torta Greca. Venezia

 
Da Artemisia; una ricetta di Paola Cocurullo forum di cucina.it  2001

Paola diceva che questa torta è stata portata a Venezia , assieme al pane con le olive, dai greci che popolavano un intero quartiere della città.


Stendere ½ kg di pasta sfoglia ricavandone due dischi dallo spessore di ½ cm circa:  il primo fodera una teglia bassa di 24cm circa di diametro, il secondo ricopre il dolce.

Mettere nel mixer 150g di mandorle pelate e 120g di zucchero (che ne assorbirà l'olio). Aggiungere 3 mandorle amare o 3 amaretti. Poi 50g di burro, qualche goccia di essenza di vaniglia, 2 rossi d'uovo  e la buccia di un limone.

Fuori dal mixer, aggiungere 30g di arancia candita e triturata. Mescolare bene.

Montare a neve ferma 3 albumi e aggiungerli al composto mescolando piano dal basso verso l'alto.

Versare nella teglia foderata di sfoglia, livellare, ricoprire con il secondo disco premendo bene sui bordi. Fare un camino.

Infornare in forno già caldo a 200° e cuocere finché la superficie non sarà dorata.

Servire fredda, cosparsa di zucchero a velo.

Nota: una sorta di amandine.  Il coperchio potrebbe anche essere trattato come quello di un pitiviers.

Mi dicono che in provincia di Treviso la torta greca si trova in ogni pasticceria e dal panettiere, ma non ha il coperchio di sfoglia nè i canditi.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...