giovedì 29 gennaio 2015

Una ciotola di riso e ceci


Di Isolina

Tutto nasce dal fatto che mi regalano un riso biodinamico vero, di qualità sublime e tipo che non avevo utilizzato prima, cioè riso Baldo. Avrei potuto fare un risotto, ma avevo voglia di coniugare il riso così biodinamico con un qualche cosa che fosse almeno totalmente biologica.

Faccio cuocere i ceci e un quarto d'ora prima di fine cottura aggiungo il riso. Lascio bollicchiare lentissimamente. Quando il riso è ancora abbastanza al dente, scolo l'acqua rimasta e metto a gonfiare sotto il solito panno e coperchio.

In padella metto abbondante scorza di limone, un peperoncino piccante, due scalogni affettati sottili e una spruzzata di semi di cumino. Appena lo scalogno accenna ad ammorbidirsi, calo il cuore affettato di una mini verza del mio orto e faccio andare vivacemente per qualche minuto. Poi calo anche cimette di rapa e di broccolo. Salo,aggiungo un nonulla d'acqua, incoperchio e lascio andare per 5 minuti. Per rifinire e insaporire vieppiù, aggiungo pomodorini secchi sott'olio sforbiciati in pezzetti e infine unisco riso e ceci.

Il riso risultò di gran razza e il tutto assai buono.




Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...