sabato 8 febbraio 2014

Bruschetta con ricotta, aglio miele e altri nonnulla.


Da Isolina

Un nonnulla sfizioso. Da un'idea pescata su Food52.

Fetta di pane abbrustolita, lievissima bruschettata di aglio, quindi un bello strato di ricotta, una pizzicata di fleur de sel, una di piment d'espelette, una sgocciolatura di miele e infine una finissima grattata di scorza di limone.

Come tutte le cose semplici, esige prodotti di alta qualità.

Vicino, radicchio di Treviso velocemente passato in padella con una goccia di olio santo e sale.


3 commenti:

cicalarauca ha detto...

avrei copiato immantinente ma mi sono accorta che scorta di limone terminata, strizzata, spremuta, sbucciata, candita, marmellatata :-)
Però.... sì! Ci metto, in luogo del miele, una certa gelée di agrumi al timo, vediamo come butta con l'aglio (provo in piccolo)

isolina ha detto...

Ottima idea"

cicalarauca ha detto...

Fatto! Piero mi ha portato dei cespi di radicchio tardivo così belli, così croccanti che li ho lasciati tal quali, divisi in quarti, e fatti un poco marinare in olio eccellente, sale Himalayano e aceto tradizionale stagionatissimo (Acetaia del Cristo). Pane grigliato, aglio omesso (per via della freschezza del radicchio), ricotta, quella gelée, e un colpetto, sulla ricotta, di un sale che si macina al momento (misto a peperoncini piccanti).
Grazie!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...