giovedì 3 gennaio 2013

Tajine di persico




Di Artemisia

Un chilo e mezzo di filetti di persico per sei. Un po' troppo, ma Teo è tornato con questo bottino, e così fu. Ho voluto provare una taijne di pesce con verdure invernali: patate, carote, cavolfiore. Patate (3) e carote (2) sono state tagliate sottilmente con la mandolina, il cavolfiore (mezzo) diviso a cimette. Tutto è stato sbollentato.

Il pesce è stato scottato con poco olio d'oliva, poi è stato tirato fuori dalla tajine ed è stato messo un sottile strato di patate, quindi lui, il pesce, poi un pizzico di chiodi di garofano in polvere, zenzero fresco a fettine, peperoncino in polvere, una foglia di alloro, poi le cime di cavolfiore, altre patate, carote, un sorso di acqua di fiori d'arancio, cannella in polvere, grani del paradiso. Le verdure non sono state scolate fino in fondo, perchè apportassero un po' di liquido. Tra uno strato e l'altro un po' di sale.

Quindi fuoco lento per 40 minuti circa.

Una versione di questa tajine fu fatta per  Giugno. La cena delle tartine di Nunchesto

Un'altra è nel menu di  Dicembre 2013. La cena della Clam Chowder e arabeschi.

2 commenti:

elisabetta pendola ha detto...

che buono e profumato il tajine ... ;P

artemisia comina ha detto...

Eh, lo so che è maschio, ma per me è femmina ;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...