martedì 14 dicembre 2010

Un fritto sfizioso, ma così sfizioso: gambi di carciofo






Di Isolina

Trattasi di gambi di carciofo. Non so da quanto tempo, pulendo i caciofi, mi andavo dicendo, ma perchè nessuno parla dei gambi, o ne parla e io ignoro? Oppure li relega a funzioni indistinte nella massa carciofica? Insomma con questi bellissimi, polputi gambi (le loro teste sono andate a condire la pasta) ho fatto un fritto.

I gambi, pelati e tagliati a listelli, li ho messi nella solita acqua acidulata.

Poi, ancora quasi grondanti li ho ben rivoltati e rivoltati in farina addizionata di una generosa dose di pepe di szechuan.

Indi, olio d'oliva a 175° e fritti.

Croccanti, saporosi, sono svaniti in un attimo.


Dicembre: regala gelo, rose, rami. 

1 commento:

Clementina ha detto...

Buoni e da provare. Clementina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...