lunedì 16 novembre 2009

Torta Lunatica, marron glacée e cioccolato amaro.




Di Artemisia, che da un pezzo desiderava un torta proprio così.

Buttare nel robot 150g di cioccolato amaro a pezzetti con 150g di zucchero a velo e 150g di marrons glacée (quelli venduti in frammenti), frullare.

Aggiungere prima un bicchierino di Cointreau, poi 4 uova, una ad una.

Imburrare e infarinare con cura una piccola teglia di 22cm di diametro, bordi bassi.

Forno già caldo a 200° per 20’ (ma anche 180°, lo sapete che dipende dal forno...il vecchio voleva 200°, col nuovo vanno meglio 180°).

Far raffreddare e asciugare.

Cospargere accuratamente di zucchero a velo bianco, quindi fare sulla torta una faccia di luna con una mascherina e una spolverata di cacao amaro, come viene descritto qui.




Nota: era un pezzo che volevo una torta così: bassa, smilza, e fondente, fondente, fondente, fondente; me l’ha regalata il caso, o meglio, un errore. Stavo sperimentando la congiunzione marroni – zucchero - cioccolato - uova - proprio nelle dosi che dico, ma prevedevo di mettere prima i rossi e poi i bianchi montati. Se non che, scapestratamente con la testa altrove, rovescio il composto di cioccolato dentro la ciotola dove stavano i bianchi ancora da montare. Amen. Riverso tutto nel robot, e sbatto il fluido composto nella teglia. Quindi regolo la durata sui 20’, sperando che la torta venga proprio come è venuta. Grazie, dea dei pasticceri, grazie, dea degli errori. Nunchesto l’ha battezzata Lunatica, e direi che alla sua nascita così accidentale si confà.
 
Nota della nota: avete incoraggiato Artè a fare facce di luna, e ora questa vuole che io faccia solo torte lunatiche per fare facce su facce...Qui ha insistito per una luna - pinocchio.

18 commenti:

Mimmi ha detto...

quando si dice che non tutti i mali vengono per nuocere...
Le facce di luna poi, sono una vera delizia!

papavero di campo ha detto...

torta con le lune divinità lunatica sgiribizzo di femmina come volevasi dimostare


torta di luna
divinità femmina
la dolce malia


e la boccuccia anni '20!
e lacrimucce alla pierrot ma mica tristi!

Gloria ha detto...

Bellissima davvero! Non amo molto i marrons glacèes, ma in questa torta fondente con il cioccolato devono essere proprio golosi!

Barbara ha detto...

Questa si che e' una vera lady, un po' snob con il nasino arricciato, I love her......

Caty ha detto...

la torta è stupenda nella sua lunità , ammiccante ed invitante !

cat ha detto...

boccuccia di luna!
la prossima potresti farla in negativo, una luna creola, al profumo di rhum.
saluti golosi, cat

cavoliamerenda ha detto...

le facce le trovo piene di poesia, la torta ha del miracoloso e io sono giustappunto entrata nella fase castagnomaniac...
La proverò con la farina di castagne (mio ingrediente feticcio onniesaudiente...)

Artemisia Comina ha detto...

se vi piacciono le torte fondenti, provatela.

@ gloria, i marroni quasi non si individuano, diventa un tutt'uno.

@ caro cat, la creola c'è già, qualche post più in giù :DDD

@ grazie, come sempre, per il bell'haiku, pap.

@ cavoletta, se la provi con la farina, dimmi come viene.

Clementina ha detto...

Troppo bella!complimenti

Anonimo ha detto...

trovata!! bella e buona...la prossima con cosa la coloriamo??
sg, cat

pinguil ha detto...

strepitosamente lunatica!!!

Ciboulette ha detto...

una variazione della chocomarons la prendo ben volentieri!!!
MAgica la faccia di luna, temo il momento in cui ci provero' (perche' ci provero'), io e la matita siamo agli aantipodi, anzi, io sulla terra e lei sulla luna :P
Un bacio :)

frenci ha detto...

cara artè, apprezzo il tuo estro "lunatico" nelle decorazioni ma, permettimi, ancor più la tua inventiva culinaria... qui a ferrara la tenerina al cioccolato è un superclassico, ma chi aveva mai pensato ad una sua reinterpretazione ai marron glaces? spero che, a forza di frequentarti, un giorno possano venire anche a me tali guizzi d'ingegno... buona serata e grazie

Artemisia Comina ha detto...

gentilissimi, mi piace trascinarvi tutti a fare lune su lune.. potremmo fare un luna award...


ferrara, che bella...

La Gaia Celiaca ha detto...

dev'essere squisita.
ed è naturalmente priva di glutine (a parte la farina per infarinare la tortiera, ma quella davvero si può sostituire con icch'e ci pare)

complimenti per la decorazione!

Artemisia Comina ha detto...

gaia, senza un filo di farna, e presto ne posto un'altra ;)

Duck ha detto...

Io che non amo i marron glacés sto già meditando di copiare questa torta.
Mi ripeto, che meraviglia!

Artemisia Comina ha detto...

duck, il fatto che i marron si stemperino nell'insieme non mi consola della notizia che non ti piacciano :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...