domenica 1 febbraio 2009

Baba' salati con salsa al pomodoro fresco.


Garia prende ispirazione da La cucina italiana aprile 2002.

Ecco una ricetta provata e riuscita. Ho sfornato esattamente 16 babà formato mignon.
Pasta morbida e leggermente friabile, il ripieno magicamente sistemato al posto giusto! Per realizzare il tutto circa tre ore, ma di fatto pochi veloci momenti di realizzazione, alternati a lunghe attese per la lievitazione.


Impastare in una ciotola 100g di farina00 con 8g di lievito di birra sciolto in 50g di latte tiepido, poi fate lievitare il panetto, coperto, in un luogo tiepido per circa 50 minuti.

Mettere nella ciotola dell’impastatrice 150g di farina00, 25g di latte, 2 rossi d'uovo, il panetto lievitato, 20g di zucchero, 40g di burro a pezzetti, un pizzico di sale e lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Fate lievitare fino a raddoppiare il volume iniziale.

Preparare la farcia, mescolando del songino, già stufato e ripassato con dei pinoli, a un albume appena montato a neve.

Dividete la pasta in 16 pezzetti, stendeteli a mano e racchiudetevi un cucchiaino da thè di farcia; poi appallottolateli e sistemateli negli appositi stampini precedentemente imburrati e infarinati (ne riempiranno la metà).

Fate lievitare ancora per 30', poi infornateli a 180° per circa 25'.

Salsa: 4 pomodori maturi e qualche foglia di basilico, un cucchiaio d’olio d'oliva.

Sfornate e sformate i babà, e serviteli accompagnati dalla salsa al pomodoro e basilico che avrete preparato frullando il pomodoro fresco spellato con un goccio d’olio e un po’ di sale, unendovi poi il basilico tagliato a pezzetti. Un babà e un cucchiaio abbondante di fresca salsa.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...