martedì 2 ottobre 2012

Crostata di susine con frolla al cioccolato


Di Artemisia

Frolla al cioccolato cotta "in bianco", ovvero 25' di forno a 180° senza farcia. Ricordatevi che è frolla delicata, non propensa a tenere perfettamente la forma dello stampo e a sgranarsi; si fa perdonare con il sapore.

Farciasusine tagliate in quarti e messe a cuocere in forno a 200° su una teglia coperta di carta da forno per 30'. Alla fine raccogliere anche tutto il succo di cottura e colarlo nel recipiente in cui avete messo le susine cotte. Dopo qualche ora sarà almeno raddoppiato. A questo punto colarlo di nuovo dentro un pentolino e aggiungervi un paio di cucchiai di zucchero scuro, facendolo sciogliere su fuoco moderato; in una ciotolina mettete un cucchiaio di maizena e scioglietelo con un po' di succo aggiunto pocoa poco. Versate la maizena disciolta nel pentolino, fate cuocere per cinque minuti senza far bollire. Mettete il succo a raffreddare: diventerà gelatinoso.

Fate una spirale di prugne nel guscio di pasta ricoprendolo; versate sulle prugne il succo gelatinoso, cospargete di pistacchi.

Con il rosso la luce serale è spietata: la foto dell'inesperto non lo renderà.  Era di un così bel rosso questa semplice crostata di prugne. Ha fatto parte di  Ottobre. Cena provenzale con zuppa di pesce e pissaladiere


1 commento:

isolina ha detto...

farei come l'asino di Buridano tra questo dolce e questo salato

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...