giovedì 27 settembre 2012

Tajine di merluzzo, cipolline, peperoni, zucchine, spinaci



Da Artemisia

Ho messo alla prova la nuova pentola con cappello di fata per cucinare una tajine di pesce sul fornello (le precedenti sono al forno).

Un filo d'olio d'oliva sul fondo della pentola (coccio o ghisa , come nel mio caso); quando è caldo, una manciata di cipolline piccole e intere, quelle che in genere si fanno in agrodolce. Farle un po' rosolare.

Pelare e tagliare a julienne  due peperoni gialli, farli appena appassire, togliere dalla pentola; affettare con la mandolina una o due zucchine, far appassire anche quelle e toglierle.

Sbollentare in acqua salata due manciate di spinaci, scolarle senza strizzarle e metterle da parte.

Nella pentola vuota aggiungere se serve un filo d'olio d'oliva e far scottare per 5 minuti complessivi 400g di filetti di merluzzo conditi con due o tre pizzichi di curcuma, uno di cannella, un peperoncino rosso fresco affettato finemente.Togliere il pesce.

Adesso sistemate pesce e verdure per la cottura finale. Prima zucchine, peperoni, cipolline, spinaci, poi i filetti di pesce. Spolverate di prezzemolo triturato, di un mezzo pizzico di chiodi di garofano in polvere, di sale. Aggiungete due cucchiai di acqua di rose e disseminate qua e là due cm di zenzero fresco affettato finemente.

Coprite, mettete su fuoco basso per 30/40'.

Nota: la prossima preferirei coprire il pesce con qualche verdura per tenerlo più umido e glasserei le cipolline con un filo di miele.

2 commenti:

Giuliana ha detto...

la aspettavo!! Grazie Artè! Bella la pentola fatata....

artemisia comina ha detto...

sto preparando un indice di tutte le taijne, oramai ne ho fatte diverse.e mi affascinano. molto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...