domenica 13 febbraio 2011

Margaritas, nachos, chili con carne

Di Isolina

Il mio chili molto soddisfacente. Ovviamente ne esistono innumerevoli versioni. Vi dico la mia.

Ho sottomano dei fagioli scuri, messicani, lessati.

Taglio a cubettini (non trito!) della carne di bue da spezzatino (ho usato la fracosta). La metto in una ciotola dove la mescolo, praticamente massaggiandola, con 1 cucchiaino colmo di cumino in polvere e 1 di semi di cumino, una bella manciatina di origano, 1 cucchiaino di peperoncino.

Faccio abbrustolire un bel peperone rosso, lo sbuccio e quindi lo quadretto.

In un capiente tegame di coccio metto a rosolare 4 fette di pancetta tagliata minutamente, 4 foglie di alloro, 2 spicchi d'aglio, 2 cipolle affettate sottilmente. Faccio appassire e poi aggiungo la carne che faccio rosolare accuratamente (il tegame deve essere abbastanza largo appunto per questa funzione).

Aggiungo il peperone e dopo una bella rimescolata, aggiungo la passata di pomodoro, salo e incoperchio.

Faccio cuocere lentamente per circa un'ora e mezza. A questo punto aggiungo i fagioli e faccio andare per un'altra mezzoretta. Il sugo deve essere addensato e abbondante. La servo con delle tortillas calde, in piatto fondo.


Per finire, una gelatina di arance coperta di cioccolato. Si festeggia con gli amici che spesso viaggiano con noi e sono passati a trovarci. Ci eravamo ripromessi una cosa un po' tex-mex e quindi... Dei nachos non parlo perchè non mi sono venuti bene. Devo studiarli ulteriormente. I margarita erano come sempre ottimi, grazie alla maestria di Amedeo. La gelatina è una semplice gelatina di arance addolcita con sciroppo d'acero e, una volta addensata, ricoperta da uno spesso strato di cioccolata di Modica al peperoncino, tagliata a coltello. Per decoro delle violette candite.

1 commento:

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Adoro il chili con carne ma io lo faccio sempre con la carne trita: proverò la prossima volta con i bocconcini!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...