domenica 19 settembre 2010

Gratin di verdure e grano saraceno, versatile e facile


Di Isolina

Da un po' di tempo sperimento con il grano saraceno. Lo uso per cose che di solito non lo contemplano. Per esempio, i miei gratin o i tortini di verdure. Come coibentante. Basta lavarlo e tenerlo in ammollo per 5/10 minuti. Aggiunge corpo e una piacevole consistenza granulosa. In questo caso trattasi di ennesima variante di tortino di zucchine.

In una grossa ciotola metto zucchine tagliate a fiammifero e, man mano, aggiungo cipolle a velo, basilico, dragoncello tritati o altra erbetta a piacere, due peperoncini verdi tagliati finissimi, due o tre pomodori tagliati a cubettini, formaggio (pecorino, ma va bene quello che avete) grattato alla grattugia grossa, il grano saraceno. Sale e pochissimo olio d'oliva e.v.. Grandi mescolate con le mani e poi il tutto in un tegame da forno.

Sopra una velatura di yogurt al quale ho aggiunto, mescolando molto, molto bene, altro formaggio cremosetto.

In forno a 200° per 45' circa.


5 commenti:

Chiara ha detto...

me lo segno perchè il farro mi piace molto e sto notando che tante amiche blogger lo stanno usando in diverse maniere interessanti, buona domenica Artè...

Giò ha detto...

adoro il farro e in versione tortino non l'avevo ancora provato....ma una domanda: sei sicura che quello in foto sia farro? perchè i chicchi di farro non li ho mai visti fatti così, anzi quello che vedo sembra proprio grano saraceno in chicchi, la forma è proprio la sua!

isolina ha detto...

Scusate!!! Mi copro il capo di cenere e rammendo. Oltretutto mi ero anche dimenticata i peperoncini. grano saraceno, naturalmente. A mia discolpa posso dire che sono influenzata? La testa nel pallone...

artemisia comina ha detto...

magari viene altrettanto bene anche con il farro :DDDD

auguri, isa!

isolina ha detto...

Diri di si. Ma il farro andrebbe precotto brevemente, credo, e sarebbe meno compattante.
La testa è sempre impallonata e la tosse mi squassa...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...