venerdì 30 giugno 2017

Fritto di sarde e limoni

 
Da Artemisia che non la finisce più di apprezzare l'insegnamento di Isolina: friggere limoni. Il succo di limone sul fritto di pesce non mi pare un'idea magnifica, ma se fritto insieme a quello, diventa genial. 

Ho usato la pastella per le fritture con fecola di mais e birra.

Le sarde - 500g - furono pulite, eviscerate, decapitate.

I limoni - uno, ma era meglio fossero due - affettati finemente.

Le une e gli altri, tuffati prima nella pastella poi in padella - la medesima, un wok, prima i limoni poi le sarde -  furono fritti in olio di arachidi profondo a 170°.





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...