domenica 27 novembre 2016

Dicembre. La cena dei doni che venivano dalla Campania.




Dicembre 2004. La cena dei doni che venivano dalla Campania. Ci furono dei doni: due tielle, una pastiera; non restò che metterci qualcosa intorno, che accompagnasse tanta opulenza. Menu: Sformatini di zucca e cozze, Focaccia di grano saraceno, aglio e rosmarino come la fa Vissani, Crema di patate porri arancia, Tiella di Gaeta con i polpi, Tiella di cipolle, Pastiera.(Arte' a pensato bene di invitare Babbo Natale).

Sformatini di zucca e cozze



Focaccia di grano saraceno, aglio e rosmarino, come la fa Vissani
a quadrotti, accanto agli sformatini



Crema di patate porri arancia



Tiella di Gaeta con i polpi



Tiella di cipolle. Con cipolle dorate (1kg),  olive di Gaeta, pomodori (100g), pecorino romano (50g), aglio, sale, pepe.



Pastiera



1 commento:

isolina ha detto...

queste cene sono come scuole di delizie, non solo culinarie

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...