venerdì 22 gennaio 2016

Cavolo nero in veste d'uovo



Di Isolina

Vorrei in realtà rendere omaggio al cavolo nero. Generosa pianta che dopo essere stata spogliata delle belle foglie ed eventualmente decapitata, continua imperterrita a regalare nuove tenere foglioline che sono una vera delizia. Questa è la stagione.

In larga padella ho messo a scaldare dell'olio d'oliva con generosa quantità di aglio (ma si sa, ognuno può fare come meglio crede), semi di senape nera, peperoncino e asa fetida.

Appena raggiunto il grado sfrigolamento, ho aggiunto i germogli di cavolo nero ancora bagnati, ho salato e rigirato per un minuto.

Ho quindi aggiunto un mezzo bicchierino d'acqua, ho coperto e fatto andare per una decina di minuti
alla fine dei quali tutto era teneramente cotto e asciutto.

In una ciotola ho sbattuto le uova con del parmigiano e le ho versate sul cavolo, lavorando di paletta per farne una specie di rustica omlettona.

Uova e cavolo nero non li avevo mai provati e, secondo me, si fanno buonissima compagnia.

Cadono fiocchi, che presto mutano in piogerellina gelida. 


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...