domenica 20 dicembre 2015

Lussekatter - pani di Santa Lucia - in corona.




Da Artemisia

Riprendo la ricetta dei Lussekatter, piccoli pani dolci di Santa Lucia per farne una gran ruota, assemblarli. La ripeto per comodità, che vuole saperne di più dei lussekatter, vada al link.

Sciogliere 50g di lievito di birra in 1/2 litro di latte tiepido, aggiungere 500g di yogurt sgocciolato (ho usato yogurt greco che è già molto denso, scolato in uno chinois appoggiato su un boccale per un paio d'ore) 150g di burro, 1 bicchiere di zucchero (circa 150 ml), 1g di zafferano, 1kg di farina Manitoba, 1/2 cucchiaino di sale. Mettere a lievitare in luogo tiepido. La pasta è abbastanza facile, morbida, ha bisogno di pochissima farina per non incollarsi al tavolo; davvero poca, o avrete difficoltà a modellarla.

Dividetela in picole parti fatene dei rotolini dai 10 ai 20cm di lunghezza, mezzo di spessore. Con tali rotolini, fare delle chiocciole e delle esse. Man mano disporle in cerchi concentrici, lasciando un piccolo margine per la crescita in cottura. Il modo con cui la pasta è stata formata e poi assemblata si capisce meglio nella foto. 

Forno ventilato a 200°, per 10' circa. Si possono surgelare appena si sono raffreddate.

Prima di essere portata in tavola, alla corona giova un passaggio in forno per riprendere fragranza.

Con questa quantità di pasta ho fatto due ruote e un vassoietto di lussekatter "sciolti". La corona si può surgelare appena fatta.







Una delle due ruote è venuta con me alla cena Quasi Natale per amici insieme ai pani Krampus; è stata spizzicata prima di sedersi a tavola, con lo Champagne.



L'altra ha fatto parte del menu di Dicembre 2015. La cena degli Auguri alle Tre Grazie più una.




Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...