sabato 30 maggio 2015

Savoia. Clafoutis de reblochon aux mirabelles



Artemisia fa una ricetta di Jean-Charles Karmann Mes 100 recettes de fromages. Minerva 2003. Però invece delle prugne usa le albicocche.

Battere insieme 2 uova e 30g di burro fuso; aggiungere 10cl di crème fraîche liquide, e 30g di farina setacciandola e sempre mescolando, per evitare i grumi. 

Fare a pezzetti, senza togliere la crosta, 300g di reblochon, e unirlo al resto. 

Salare, pepare, mescolare bene. 

Imburrare un piatto da gratin, preferibilmente di porcellana.  Versarvi la preparazione, poi disporvi le mirabelle (200g snocciolate). 

Forno già caldo a 180° per 40’. 

Prima di servire spolverare con due cucchiai di zucchero

Accompagnare con un’insalata di frutta: vari tipi di prugna.

Nel menu di  Maggio 2015. La cena delle peonie

Nota: le albicocche erano molto dolci e mature al punto giusto; tuttavia, il piatto verrà amato solo da chi ama il loro spiccato acidulo; il reblochon, lui, è magnifico. 


Dice Jean-Charles Karmann: Nel XIV secolo, i fattori pagavano un canone in formaggio proporzionale al latte ottenuto dalle loro mucche. Così non mungevano del tutto le vacche al momento del controllo, e dovevano poi mungerle una seconda volta, ovvero re-blochaient. Con questo latte fabbricavano il reblochon. 

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...