martedì 20 gennaio 2015

Filetti di San Pietro e riso con erbette.


Di Cornucopio Canturino

Eravamo a Venezia insieme, per Capodanno; avevamo questo riso basmati con erbette e spinaci avanzato da un altro piatto (il koulibiak di salmone); Cornucopio ha ricordato non so che piatto comasco, dove si fanno al burro nero (far fondere il burro sino a che non assume un color nocciola, versare sui filetti lessati in acqua salata aromatizzata con odori) filetti di pesce di lago e poi si mettono sul riso; avevamo dei filetti di San Pietro; tutto fu assemblato: da rifare.



La cena degli avanzi del 1 gennaio: koulibiak, insalata di radicchio e arance, radicchio stufato, verza con la noce moscata, lenticchie con castagne e speck, verza bollita, e infine gli ottimi filetti di San Pietro con il riso.


Suggerimento di Giovanni De Biasio:
Con la testa e i resti del San Pietro faccio il brodo per il riso, uso piselli invece delle erbette. I filetti li faccio marinare in latte, sale, pepe e aglio per un pomeriggio, poi li passo nella farina di mais e li salto al burro, rapidamente, per farli rimanere morbidi.

Trovo molto suggestive marinatura e panatura.



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...