martedì 1 aprile 2014

Kolasnittar speziati, biscotti svedesi allo sciroppo d'acero.



Da Artemisia

Mangiati a Stoccolma e amati: scuri, sottili, speziati, friabili; ne trovo una ricetta pallida su web e la fo, ma poi insisto aggiungendo. Adesso vanno quasi bene.

Tutto nel mixer: 50g di zucchero moscovado scurissimo e possibilmente di ottima marca, di quelli pieni di aromi; 50g di cassonade scura; 200g di farina00; 1 cucchiaino di bicarbonato; 100g di burro; un cucchiaio di zenzero fresco gattugiato; 2 cucchiaini colmi di zenzero; 1 di cannella; una punta di chiodi di garofano (le tre ultime spezie in polvere); un pizzico di sale; 50g di sciroppo d’acero.

Iniziare con gli zuccheri e un po' di farina, in modo che i densi zuccheri si sgranino.

Impastare (sarà impasto molle che chiederà un po' di farina sul piano di lavoro) dividere in quattro, farne tre salami, appiattirli su una teglia coperta di carta da forno (si allargano).

Forno a 170°C per 20'.

Appena tiepidi, tagliarli in diagonale.





2 commenti:

Niki Leone ha detto...

Stavo per dire: che meraviglia! I biscottini speziati che possono andare bene a Dario (la ricetta che ho io ha il lievito)... poi ho visto che c'è il bicarbonato :-(
Sai che non conoscevo la cassonade?
Imparato un'altra cosa :-)

artemisia comina ha detto...

peccato. chissà se vengono anche senza....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...